alterstoria.it

Simboli

Rune

it en

L'alfabeto runico comparì per la prima volta tra le stirpi degli antichi Germani dell'Europa centrale ed orientale intorno al I secolo a.C., ma occorrerà aspettare sino al II Secolo d.C. per rinvenire iscrizioni runiche nella pietra. Alcune rune sono state ideate proprio da questi popoli, mentre altre sembrano derivare da altri alfabeti, come l'alfabeto greco, quello etrusco e l'alfabeto romano. In origine, le rune, ebbero esigue regole di scrittura. Potevano essere scolpite, indifferentemente, da sinistra verso destra e da destra verso sinistra e spesso venivano capovolte. La runa ed la sua immagine speculare, avevano però lo stesso valore fonetico. Parecchie iscrizioni runiche identificano semplicemente la proprietà, le tombe, qualcosa o qualcuno. L'alfabeto runico germanico comprendeva 24 caratteri. I primi 6 caratteri danno luogo alla parola "FUTHARK", oggi usata per indicare le rune in generale. Tra il V ed il VII secolo d.C., gli Angli, i Sassoni e gli Juti invasero la Britannia portandovi le rune e l'alfabeto degli Anglosassoni (Anglo-Saxon Runes) fu esteso a 32 simboli. Dal IX secolo d.C. le rune furono impiegate praticamente in ogni parte d' Europa. I Vichinghi portarono le rune in Islanda ed in Groenlandia. I vichinghi le utilizzarono molto per rappresentare l'unione di sangue e razza all'interno di una famiglia o clan. I secoli che seguirono si distinsero per la diffusione in Europa del cristianesimo e per l'affermarsi dell'alfabeto latino-romano e delle sue varianti, in questo modo le rune andarono pressoché in disuso. Una versione più antica dell'alfabeto latino-romano, utilizzata nell'Inghilterra anglo-sassone durante il periodo precedente la conquista Normanna, comprendeva alcune lettere runiche come la "Þ" (thorn). All'inizio del secolo scorso, in Germania, il Nazismo ha fatto uso delle rune per le insegne militari e per la propaganda, contribuendo a promuovere la reputazione sinistra delle rune. Himmler, il capo delle SS, si interessò a lungo di "dottrine esoteriche" e fu molto affascinato dall'uso e dai significati delle Rune.

Himmler Himmler

È proprio dall'unione di due Sieg (Rune della vittoria, che hanno la forma di un fulmine) che Himmler creò il simbolo delle SS. Alle SS fu dedicato un nuovo culto, che affondava le radici negli ordini dei Cavalieri e dei Templari, circondati da simbologie runiche o precristiane.

Rune riprese dai Nazisti

Il Sonnenrad rende più forte il concetto suddetto come svastika assimilato alla "Ruota del Sole", un antico simbolo nordico che rappresentava proprio l'astro. Questo simbolo fu adottato dalla V SS Panzer Division "Wiking".

Il DrachenAuge cioè "Occhio del Drago" è un simbolo che si è creato da una svastica, e quindi ha un significato comune. Fu usata in Africa nell'Africaner Weerstargsbeweginng.

Sieg è il simbolo della "Vittoria". Questa Runa fu adottata in coppia come simbolo delle SS.

Ger è il simbolo dello "Spirito Comune".

Opfer rappresenta "L'Autosacrificio" e fu usata per la commemorazione dei membri Nazisti uccisi durante il Putsch del 1923.

Eif rappresenta lo "Zelo e l'Entusiasmo". Fu adottato come ornamento per degli speciali aiutanti selezionati di Hitler.

Algiz simboleggia la "Protezione" fu adottata dalla Società SS Lebensborn, luoghi destinati all'accoglimento delle madri non sposate dei figli delle SS.

L'Algiz rovesciata fu usata come simbolo di "morte" (Toten-rune), fu usata nelle tombe delle SS, insieme con Algiz (Leben-rune) per indicare la data di nascita e di morte.

Tiwaz è la runa che raffigura il Dio Germanico Tyr, Dio della "guerra". Era buon auspicio per i guerrieri incidere Tiwaz sulla lama della loro spada e invocare due volte il nome di Tyr.

Gli Heilszeichen o "simboli di Prosperità" appaiono incisi sull'SS Totenkopfring (Anello col Teschio), che Himmler donava alle SS selezionate.

Hagal è il simbolo della "Fede".

Othala è il simbolo della "Famiglia" e di coloro uniti da razza e sangue. Fu adottata dall'Ufficio SS Razza e Successione, così come dal VII SS Freiwilligen Gebirgs Division "Prinz Eugen". È un simbolo che veniva passato di generazione in generazione nei clan. C'è chi utilizza questa runa per l'unico scopo di rievocare il pensiero nazista, c'è chi la porta perché "confida" nelle idee della Blood & Honour di Ian Stuart mentre molti naziskin la utilizzano per far capire la loro idea o la loro fazione politica.

In questa sezione potresti essere interessato anche alla lettura delle seguenti pagine: